Wine Jewels, un Natale con un gioiello di…vino

wine-jewels-natale

Un vino di pregio o magari un gioiello prezioso oppure entrambi in un solo oggetto. Nessun enigma da sciogliere la soluzione si chiama Wine Jewels e può essere anche la svolta per i vostri regali di Natale. Anelli, ciondoli, gemelli in argento e vetro che al’’interno custodiscono qualche goccia di vino. Un’idea originale per chi ama il vino…non solo nel calice. Abbiamo fatto due chiacchiere con l’ideatore del progetto e vi assicuriamo che ci sono “gioie” davvero per tutti i winelovers.

La nascita di Wine Jewels

wine-jewels-ciondolo

L’esperienza di un orafo e la passione di un enoappassionato, così inizia questa storia di gioielli e di vino. L’artefice del progetto Wine Jewels è Nicola Reino, proprietario di Iris Art dove dal 2006 crea e vende gioielli a Siena. Da circa tre anni, poi, ha aggiunto nel suo laboratorio anche la lavorazione di questi piccoli capolavori di argento, vetro e vino, frutto di maestria ed estro. “Facevo un corso sul vetro a Murano e durante quel percorso ho pensato di creare queste piccole ampolle da riempire con il vino”, ci dice Nicola, che ha così valorizzato la semplicità e la lucentezza del vetro arricchendolo con qualche goccia speciale.

Wine Jewels, studio e passione

wine-jewels-orecchini-pendenti

Originalità ma anche tanta pazienza, questo il mix di ingredienti che consente di arrivare al successo di una ricetta così elegante e sorprendente: “Creo prima l’ampolla, poi la riempio con il vino scelto e sigillo in modo che non evapori. Al vino – continua Nicola – aggiungiamo dei conservanti per non farlo ossidare”. Il mantenimento del colore originale del vino contenuto all’interno dell’ampolla è uno degli obiettivi primari dell’orafo Nicola. Da appassionato del nettare di Bacco ha le idee chiare sulla selezione dei vini ma qualche suggerimento da chi lavora nel mondo del vino sulla scelta delle sfumature di colore e dello stato di invecchiamento del vino si rivela prezioso. Per le creazioni di Wine Jewels Nicola fa riferimento a cantine che conosce e che gli forniscono il vino richiesto.

La “carta dei vini” di Wine Jewels

wine-jewels-orecchini-uva

Si fa presto a dire vino, ma quale viene utilizzato per impreziosire i gioielli di Nicola? Anche se non è nel calice e non è destinato a degustazione merita comunque la giusta attenzione. Nelle piccole ampolle c’è sicuramente del vino buono. Nicola ha, infatti, una “carta dei vini” ben precisa per i suoi gioielli: “Abbiamo selezionato quattro vitigni per raccogliere un po’ tutti i colori: il rosso scuro è regalato dal Merlot, il chiaro dal Sangiovese. Una sfumatura ancora più delicata viene dal Sangiovese Rosè e, infine, la brillantezza dello Chardonnay”. Requisito fondamentale è che il vino sia fermo, la varietà cromatica è poi garantita da questo ventaglio di vitigni. Bastano tre gocce di vino per donare colore e per valorizzare ancor più il design delle creazioni dell’orafo senese.

Come scegliere il regalo perfetto

Un regalo perfetto per un Natale sobrio ma che scalda comunque il cuore. Trovare un vino eccellente sotto l’albero è sempre un piacere, ma può essere anche una vera sorpresa se assume una forma diversa come quella pensata per la collezione Wine Jewels. La linea si compone di cinque articoli: anelli, orecchini al lobo, orecchini pendenti, collane e gemelli. E previsto per il prossimo anno anche un nuovo prodotto: in arrivo proprio il giorno di San Valentino anche il bracciale della collezione.

wine-jewels-regalo-natale

Sappiamo di avervi risolto il problema “regalo a fidanzata/o, mamma, nonna”. Ma vi state chiedendo come raggiungere Siena e il negozio di Nicola per conquistare il bottino da piazzare sotto l’albero quest’anno. Bene, spegnete i motori e accendete il computer o il vostro smartphone perché online potrete acquistare il gioiello che volete da ogni parte d’Italia. E se quello che desiderate non è lì, tra le proposte, basta chiedere e sarà creato secondo il vostro gusto. Wine Jewels dà infatti la possibilità di personalizzare le creazioni con un vino scelto da voi o, perché no, prodotto da voi.

Insomma un gioiello unico, per un Natale unico.

Rispondi