Vini Petracavallo: nel cuore della Puglia

Entusiasmo ed esperienza, ecco le parole che riescono a definire meglio la storia di PETRACAVALLO, un progetto nato quasi per gioco da una scommessa tra padre e figlio.

petracavallo-vini

All’interno dell’azienda, Vito D’Onghia – un giovane viticoltore follemente innamorato della sua vigna e della sua terra – produce il vino all’insegna delle tradizioni antiche seguendo l’esempio di suo nonno… Il risultato? Un vino artigianale e naturalmente buono.

I vini biologici Petracavallo

Produrre un vino che sia vera espressione del territorio in cui si sviluppa non è affatto semplice, alla base di tutto deve esserci il rispetto per la vite, la terra e tutta la natura circostante.

vini-petracavallo

Accompagnando l’uva nelle varie fasi della sua trasformazione, i vini Petracavallo sono ricavati esclusivamente con metodi tradizionali, non vengono trattati con pesticidi e subiscono solo fermentazioni spontanee senza aggiunta di lieviti provenienti da altre uve. Un basso quantitativo di anidride solforosa e la quasi totale assenza di enzimi o additivi fa poi il resto…

vini-petracavallo

La produzione di questa piccola azienda prevede la lavorazione di tre varietà di uve autoctone, che vinificate in purezza danno vita a tre vini davvero eccezionali:

FIANO = Lui è armonico, compatto ed estremamente versatile. Un vino molto aromatico e profumato, con chiari sentori di frutta bianca e una persistenza al palato che si lascia ricordare…
Grado alcolico: 11%
Acidita? totale: 7,50 mg/l
Colore: Bianco Paglierino

NEGRAMARO = Ci troviamo di fronte al classico vino del sud-Italia dall’anima sincera… Il suo profumo richiama le assolate terre salentine, mentre il sapore inimitabile è asciutto, vellutato e leggermente amarognolo sul finire!
Grado alcolico: 12,50%
Acidita? totale: 8,40 mg/l
Colore: Rosa Cerasuolo

PRIMITIVO = Come potervelo raccontare? E’ quasi un orgoglio della Puglia intera…. Scuro, succoso, alcolico e arrogante, questo vino merita attenzioni e va abbinato a pietanze davvero importanti. Sembra quasi di masticare uva matura.
Grado alcolico: 14,56%
Acidita? totale: 7,43 mg/l
Colore: Rosso Rubino

Sappiate, poi, che a raccolta dell’uva viene ancora fatta a mano, così come la separazione degli acini dai raspi, la macerazione sulle bucce senza lieviti aggiunti, la spremitura con l’antico torchio di famiglia e l’imbottigliamento… Proprio come faceva il nonno!

I tour nelle vigne

vini-petracavalloPetracavallo però non è solo vino naturale, è anche amore e passione per il territorio e, in particolare, per il Parco Nazionale Terra delle Gravine e per le tradizioni culturali di Mottola (TA).

Ecco allora, a disposizione per ospiti e turisti, dei winetour organizzati sia in vigna che nelle zone limitrofi dell’azienda. Un’occasione unica per toccare con mano la realtà naturalistica, agricola, culinaria e artistica della Puglia meridionale: impossibile non innamorarsene!

Perché scegliere Petracavallo?

vini-petracavallo

Piace tanto l’immagine e il messaggio che Petracavallo riesce a trasmettere: qualcosa di fresco e innovativo che, però, va a braccetto con la tradizione e con il rispetto per la natura. I vini (datemi retta) sono davvero buoni e l’idea di organizzare una visita in cantina potrebbe essere il giusto modo per riscoprire la Puglia, in profondità.

– Volete saperne di più? Seguiteci su FACEBOOK –

CLAUDIO LIMINA
claudio.limina@gmail.com

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.