DODICI MESI DI VINI: gli appuntamenti più hot di novembre

La rubrica mensile per chi non ci pensa due volte a prendere l’auto o a saltare su un aereo con il suo calice da degustazione. Dedicata a chi ama il vino, a chi vive di vino, a chi viaggia per il vino, a chi del vino non può fare a meno.

6 – 10 novembre 2020: Merano WineFestival

@Facebook Merano WineFestival

La 29esima edizione del Merano WineFestival si fa e diventa digital. E’ uno degli eventi enogastronomici più importanti d’Europa che, per tenere fede all’impegno anche quest’anno e al contempo rispettare le misure anti-Covid, ha deciso di puntare sul virtuale. Dal 6 al 10 novembre sulla piattaforma WineHunter HUB wine e foodlovers si ritroveranno alla scoperta di storie e tradizioni della nostra tavola. Un modo nuovo e innovativo di vivere e partecipare agli eventi anche a distanza.

7-11 novembre 2020: Cantine Aperte a San Martino

A organizzare Cantine Aperte a San Martino è il Movimento Turismo del Vino: questa organizzazione ha come obiettivo quello di condividere con i tantissimi estimatori l’emozione dell’assaggio dei vini dell’ultima vendemmia, all’insegna di degustazioni guidate dai produttori e dei laboratori artigianali, per avvicinarsi attivamente al mondo del vino. Le cantine accoglieranno i visitatori con numerose altre attività tutte da scoprire e… prenotare. Dal 7 all’11 novembre si potrà respirare aria di autunno in una delle tante cantine partecipanti, in un’atmosfera rilassante e all’insegna del vino.

21 – 22 novembre 2020: Bollicine in Villa

Nella bellissima Villa Farsetti a Santa Maria di Sala (Venezia) il 21 e il 22 novembre si svolgerà la quarta edizione di Bollicine in Villa: si degusteranno le migliori bollicine nazionali, internazionali e prodotti gastronomici dal dolce al salato. Ai banchi di assaggio saranno presenti produttori e sommelier che presenteranno le caratteristiche organolettiche e sensoriali di un centinaio di vini selezionati. Un viaggio tra le bollicine italiane e non solo, perché a bordo del calice sarà possibile conoscere anche le eccellenze europee. Una due giorni sicuramente “frizzante”.

29 novembre 2020: Bariano Che Bolle

ph. Credits hellotaste.it

Restiamo ancora in tema bollicine e facciamo un salto a Bariano (Bergamo), dove il 29 novembre al Convento dei Neveri ha luogo Bariano Che Bolle, un evento enogastronimico in cui l’attenzione si concentra soprattutto sulle bollicine. Aperta agli amanti del vino, è la manifestazione ideale per conoscere tutte le novità e la migliore produzione spumantistica italiana. Un’altra buona occasione per brindare e per concludere il mese in bellezza!

Se il calice è pronto non resta che scegliere dove riempirlo!

DODICI MESI DI…VINI: gli appuntamenti più “hot” di ottobre

La rubrica mensile per chi non ci pensa due volte a prendere l’auto o a saltare su un aereo con il suo calice da degustazione. Dedicata a chi ama il vino, a chi vive di vino, a chi viaggia per il vino, a chi del vino non può fare a meno. Ecco qui gli appuntamenti imperdibili del mese di ottobre. Che aspettate? Leggete e partite!

1-4 ottobre 2020: Bardolino con Gusto

Per gli appassionati del food&wine sul lago di Garda è possibile degustare il vino Bardolino e il meglio della gastronomia della tradizione gardesana. La location aggiunge quel tocco di bellezza: siamo nel Parco Carrara Bottagisio e nel Lungolago Cornicello. La manifestazione Bardolino con Gusto ospiterà 16 point dedicati alla gastronomia locale con altrettanti menù, più di 60 etichette vinicole di Bardolino Doc e Chiaretto di Bardolino e numerosi appuntamenti live.

Per maggiori info

3-4 ottobre 2020: DivinArte a Rocca dei Borgia

La straordinaria Rocca dei Borgia a Nepi (Viterbo) riapre per DivinArte, evento giunto alla V edizione. Quasi quaranta artisti riuniti in questa cornice stupenda. Quest’anno la manifestazione sarà intitolata a Raffaello in occasione dei 500 anni dalla sua morte. Arte ma non solo, infatti al programma culturale si accosta quello enologico, altrettanto interessante, con le imperdibili degustazioni di eccellenze nazionali.

3-11 ottobre 2020: Milano Wine Week 2020

Milano torna a essere palcoscenico internazionale per la promozione e il rilancio del settore vitivinicolo. Giunta alla terza edizione, la Milano Wine Week anche quest’anno dedicherà al vino un’intera settimana di eventi, incontri e molte novità. Tante anche le conferme come i Wine District, che anche quest’anno accoglieranno nei diversi quartieri del capoluogo meneghino i diversi Consorzi di tutela.

Per maggiori info

5-10 ottobre 2020: Ba&Ba [R]EVOLUTION, Extreme Winetasting

A Torino, i saloni della Sede AIS Piemonte accolgono Ba&Ba [R]evolution. Un evento di degustazioni no-stop, dove verranno presentate le annate 2016 di Barolo, 2017 di Barbaresco e l’anteprima delle riserve. Ogni giorno 100 posti a sedere, ciascuno con una postazione di degustazione. Oltre 100 produttori, suddivisi nei 6 giorni della manifestazione, avranno ognuno 15 minuti per raccontare i vini scelti per rappresentare la propria azienda.

Per maggiori info qui

 16-18 ottobre 2020: Sapeg, i sapori del Piemonte

Un viaggio eno-gastronomico e culturale dedicato ai prodotti del Piemonte: Sapeg è un evento rivolto non solo agli addetti ai lavori ma anche al grande pubblico di curiosi e appassionati, e con un occhio di riguardo a momenti interattivi come show cooking. La fiera sarà all’insegna del gusto, dell’approfondimento, dell’incontro con le aziende del territorio.

Per maggiori info 

19-20 ottobre 2020: Autochtona a Bolzano

Ph. credits veronawinelove.com

E’ il Forum nazionale dedicato ai vini autoctoni si prepara ad aprire i battenti. I produttori che valorizzano il territorio e i vitigni autoctoni prendono la scena in questa due giorni che quest’anno si presenta in una nuova modalità: Autochtona diventa un premio per raccontare al meglio le storie e le identità delle piccole e medie aziende produttrici.

Per maggiori info 

31 ottobre- 1 novembre 2020: Borgo DiVino

A 30 km da Firenze, a Villa Pecori Giraldi, il festival Borgo DiVino è un’occasione unica per i winelovers che vogliono unire l’utile al dilettevole. Degustazioni ma anche seminari e momenti di approfondimento: all’interno del festival sono stati organizzati tre momenti didattici curati dai Sommelier e relatori Fisar, che porteranno in aula, ma soprattutto nei bicchieri, alcuni dei più interessanti temi legati a enografia ed enologia nazionale. Si parlerà di Vermentino, Verdicchio e Metodo Classico.

Per maggiori info