La vendemmia spiegata dai bambini

vendemmia-bambini

La vendemmia è una delle fasi più importanti nella produzione del vino e, di certo, rappresenta un momento di forte unione e convivialità. Infatti, fino a qualche tempo fa, la raccolta dell’uva aveva una valenza assai più socializzante e festiva: nei vigneti si riunivano tutte le generazioni (uomini e donne, vecchi e bambini) unite dallo stesso comune obiettivo. Il tutto si concludeva poi con un banchetto ricco di piatti e cibi speciali preparati per l’occasione.

vendemmia-nel-passato

La vendemmia in poche semplici parole

Ecco qui di seguito il racconto di un bambino che descrive la sua prima esperienza di vendemmia e che aiuterà i meno esperti a capirne le varie fasi:

“Da quando sono nato vivo in città, a settembre quando dai miei nonni si fa la vendemmia per via del fatto che sono iniziate le scuole, non mi è stato mai permesso di parteciparvi. Durante le vacanze estive il nonno mi ha promesso che sarebbe venuto a prendermi per farmi conoscere questa festa speciale che io non ho mai visto. Si è presentato di sabato sera e io ero già pronto coi miei bagagli. Dopo qualche ora di viaggio siamo arrivati al paese. L’indomani è suonata la sveglia prestissimo, ma io ero già sveglio perché non vedevo l’ora. Ci siamo recati nella vigna carica di grappoli rossi e maturi. Mi sono stati dati dei guanti enormi, delle piccole forbici e la raccomandazione di non tagliarmi le dita. C’erano tutti gli zii e gli amici venuti per l’occasione: era una vera festa. Al termine tutta l’uva è stata caricata su un grande carrello e portata nel cortile del nonno. Lì c’erano tanti attrezzi nuovi che vedevo per la prima volta: la pigiatrice dove l’uva è stata gettata, macinata e trasformata in mosto. Nel tino il mosto è stato a messo a fermentare. Il nonno mi ha spiegato che il mosto dopo che ha fermentato viene filtrato con il torchio e poi messo nelle botti e solo dopo alcuni mesi diventa vino. E’ stata una giornata bellissima e piena. Tante volte ho sentito questo racconto dai genitori e dalle maestre. Viverlo è stato molto bello. Nel pomeriggio i miei genitori sono venuti a riprendermi ero stanco e appiccicoso ma felice!”

La vendemmia disegnata

vendemmia-bambini

vendemmia-bambini

vendemmia-bambini

 

Tempi e fasi della vendemmia

Oggi come nel passato, la vendemmia è uno dei rituali agricoli più affascinanti: da millenni, le mani del contadino compiono gli stessi gesti nella stessa stagione, dando origine al famoso nettare degli Dei… Il vino.

Il momento “più giusto” per la raccolta dell’uva è quello in cui l’acino raggiunge il suo perfetto grado di maturazione. I periodi per la vendemmia, quindi, sono essenzialmente tre: agosto-settembre, settembre-ottobre, e ottobre-novembre, per le uve a maturazione tardiva. E tre sono anche le fasi principali di questo processo: raccolta, pigiatura e fermentazione.

Volete saperne di più? Avete mille domande da fare? Allora, passate a trovarmi sulla mia pagina FACEBOOK.

(Grazie a Margherita e bimbifeliciacasa.blogspot.it per i disegni)

 

 

 

 

 

Tags:
,
CLAUDIO LIMINA
claudio.limina@gmail.com

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.